News

ASSEGNO NATALITA'

23 maggio 2015

L'assegno è corrisposto dall'INPS, su domanda del genitore e consiste in un assegno per i bambini nati o adottati tra il 1 gennaio 2015 ed il 31 dicembre 2017.
La domanda deve essere presentata mediante apposito modulo per via telematica all'INPS da parte di uno dei genitori, oppure recandosi presso i CAF e Patronati, intermediari abilitati, che provvederanno a compilare il modello di domanda ed a trasmetterlo on-line all’INPS.
Per poter godere sin dall'inizio del contributo statale la domanda deve essere avanzata entro e non oltre i 90 giorni dalla nascita del figlio, o dalla data di inserimento nello stato di famiglia, a seguito della adozione. Oltre il 90esimo giorno l’assegno scatterà solo dal mese di presentazione della domanda stessa, decadendo il diritto per le precedenti mensilità.
Il valore dell'assegno varia a seconda del reddito ISEE presentato:
- Per i nuclei familiari aventi un ISEE non superiore ai 25.000 euro il contributo è pari a 960 euro annui, ovvero 80 euro mensili;
- Per i nuclei familiari aventi un ISEE inferiore ai 7.000 euro il contributo è pari a 1.920 euro annui, ovvero 160 euro mensili.
L’assegno viene corrisposto fino al terzo anno di età del bambino, oppure fino al terzo anno dall’ingresso nel nucleo familiare a seguito dell’adozione.
Per maggiori informazioni rivolgersi alla sede territoriale INPS.